Anomaly
by Front, 2013

Transnatural pets

Creature dall’identità delicatamente inquietante, docili e innocue. Anomaly è un progetto che vive di contraddizioni, a metà strada tra la manipolazione visionaria di un corpo e la progettazione di un oggetto da compagnia. La scelta materica e il colore del cuoio naturale, se letti come un’avvenuta trasformazione zoomorfa, accentuano la lettura organica, ambigua e misteriosa; se compresi in una dimensione cosmetica, ricordano le tonalità calde e rassicuranti della cipria. Presenze domestiche amabili quanto inattese, trasfigurazione fantastica di un mondo fiabesco, talvolta surreale, che riunisce in un solo oggetto la funzione pratica a quella emotiva del gioco.