Blur
by Marc Thorpe, 2011

Suggestione architettonica

Blur è uno studio sull’invisibilità architettonica. Attraverso la suggestione materica della
scomparsa, il designer si interroga sul rapporto tra figura e sfondo. Un’alterazione della
densità che rende incerta la percezione delle reali dimensioni di scala, strategia dell’invisibilità resa possibile grazie all’utilizzo di una nuova tecnica di tessitura. Il progetto diviene così il pretesto per la produzione di un nuovo tessuto jacquard che, applicato a una forma tridimensionale, ne confonde la lettura, annullando la relazione tra spazio e volumi.