Bold

La normalità come intuizione, come principio di ricerca formale che richiede di riferirsi alla tradizione e, nello stesso tempo, negarla. Non c’è volontà di rottura, nessun tentativo di ridefinire canoni o modelli estetici, ma piuttosto la volontà di ritrovare, nell’idea dell’eleganza semplice, equilibrata e funzionale, la strada del “senza tempo”. L’attenzione ricade allora sul valore dei rivestimenti, sulla qualità delle finiture e dei dettagli, sui piccoli aggiustamenti operati per rendere quotidiana (e normale) l’esperienza della bellezza.