Doodle
by Front, 2013

Adagiati sull’eco di un pensiero

Dalla mano che sola disegna sul foglio durante una telefonata, escono tracce di pensiero.
Riflessioni innocenti scandite da una progressione accumulativa, gesti spontanei, scarabocchi; si inizia da una linea, si arriva a una composizione articolata e complessa.
È il pretesto per il ricamo. Il progetto del divano riprende la forma di una coperta ripiegata. La seduta è delicata, assorta, i braccioli morbidi, la forma accogliente. Il rivestimento trapuntato segue le linee dello scarabocchio, gli conferisce tridimensionalità. È un pensiero che ci accoglie, un sogno ad occhi aperti.