Gemma
by Daniel Libeskind, 2015

La collezione Gemma si è evoluta intorno all’idea del contrasto e dell’esperienza che deriva dalla percezione di una forma. L’affilata asimmetria della sua geometria tridimensionale contrasta con la morbidezza della sua imbottitura. Il suo profilo sfaccettato evoca sia una pietra preziosa che le composizioni tipiche degli arazzi italiani del quindicesimo secolo. La collezione è rappresentativa della sinergia tra le complesse geometrie di Libeskind e il ben noto know-how di Moroso.
Libeskind si è profondamente ispirato alle forme geologiche naturali: cristalli, gemme, formazioni naturali di roccia. Per la collezione Moroso, il design riprende le sfaccettature asimmetriche delle gemme e ha una duplice valenza: creare una scultura per la casa o l’ufficio e ricollegarsi all’opera di Libeskind.