Moroso ad Orgatec 2018

Moroso conferma la sua presenza all’edizione 2018 di Orgatec, appunta-mento fieristico dedicato agli spazi di lavoro che si svolge a Colonia dal 23 al 27 ottobre. Il tema centrale di quest’anno, “culture@work”, esplora nuovi concetti e culture che definiscono i futuri ambienti e modi di lavorare, promuovendo la creatività e la condivisione delle idee.

Sono proprio i temi di condivisione, di creatività e di modularità che da sempre guidano l’azienda nella realizzazione di prodotti e collezioni dedicati a questa tipologia di ambiente e non solo, dando vita ad oggetti caratterizzati dalla fusione di design, funzionalità, qualità ed originalità.

All’interno dello spazio dedicato a Moroso, situato nello splendido Design Post a pochi passi dalla Fiera, verranno presentati per la prima volta al mercato tedesco il nuovo sistema di sedute modulari Tape, di Benjamin Hubert, e le sedu-te Yumi di Niels Bendtsen, entrambi proposti in anteprima al Salone del Mobile di Milano lo scorso aprile come prototipi ed oggi prodotti industrializzati.
Tra le altre novità presenti, i divani Chamfer e Gentry Extra Light disegna-ti da Patricia Urquiola ed il tavolo Mathilda che, insieme agli sgabelli, va a com-pletare la famiglia di prodotti della collezione progettata sempre dalla designer spagnola.
Ad integrare l’allestimento i divani Josephine di Gordon Guillaumier e Modernista di Doshi Levien: i prodotti sono il risultato di un’indagine attenta e precisa sul mondo del contract e degli spazi pubblici, in risposta alle esigenze che nascono da un nuovo concetto di ospitalità.

Al piano superiore, invece, l’area dedicata a Diesel Living with Moroso, collezione di prodotti dai toni disinvolti e confortevoli, ispirata ad un’idea di li-ving informale e rivolta ad un pubblico a cui piace la semplicità delle forme, ma allo stesso tempo ricerca un gusto moderno, fatto di alta qualità combinata ad uno stile spigliato e lineare.
La scala divide lo spazio in due zone: poltrone e divanetto Deco Futura accompagnati dalla madia Perf da una parte, e il tavolo Pylon con sedie Shortwa-ve, i divani More Bench e la collezione Assembly, dall’altra.
Un gusto rock e disinvolto che sa adattarsi molto bene a diverse tipologie di am-bienti.