Redondo, poltrona

Nella geometria trapuntata l’eco della West-coast

Una collezione caratterizzata dall’accostamento di due volumi, una scocca imbottita che avvolge in continuità i grandi cuscini di seduta. Forme curve esaltate dall’assenza totale di spigoli e dalla morbidezza del tessuto, stimolo sensoriale impreziosito da un decoro trapuntato dove il filo, come una matita, segna un’elegante geometria tridimensionale. Redondo, nel disegno, si ispira agli interni imbottiti delle auto americane degli anni ’50 e ’60, alle forme morbide della carrozzeria, al comfort on-the-road che accompagnava nei lunghi viaggi tra le East e la West Coast. Il punto di vista è, per chi guarda, quello di un palcoscenico dove accadono piccole storie quotidiane.

Espanso schiumato a freddo ignifugo e fibra poliestere con struttura interna in acciaio. Piedi in polipropilene.