relations
è lo sguardo laterale del mondo moroso
intorno al mondo.

1. “Relations” è il luogo della conversazione. E dell’inizio. Quando ci si siede uno vicino all’altro e si inizia sorridendo. Poi ci si parlerà. / 2. E’ lo spazio del backstage, dentro la fabbrica, quando è possibile divagare. E’il guscio del ‘waste of time’. / 3. “Relations” è la creazione della pausa nel momento della creazione. / 4. E’ il momento della cura: i designers in Moroso diventano subito una grande famiglia. / 5. Relations è lo svelamento del mondo che sta attorno ai designers e all’azienda stessa. / 6. E’ respiro e specchio. / 7. Relations svela l’anima del suo art director: Patrizia Moroso. (e le sue passioni culturali) / 8. E’ divertimento. Nelle interviste si ride; succede. 9. Relations è l’effetto sorpresa, che sbuca timido tra le parole e poi energico grida, come fece Keith Jarrett, all’improvviso, nel Concerto a Colonia, nel 1975. / 10. Relations porta con sé arte e musica. Disegni, pensieri. Parole e cervello. E tantissimo cuore. (A cura di Patrizia Moroso)