Moroso nasce nel 1952 da un progetto di Agostino Moroso che, insieme alla moglie Diana, fonda lʼazienda con lʼintento di produrre e realizzare divani, poltrone e complementi d’arredo. Puntando su un approccio artigianale nella realizzazione dei prodotti ed un forte impulso creativo nella fase progettuale, si fondano le radici di una visione che ha permesso allʼazienda di crescere nel mercato distinguendosi per la qualità, lʼinnovazione e la creatività dei suoi prodotti. Dagli anni ʼ80 la seconda generazione della famiglia inizia un approfondito percorso di ricerca nellʼambito del design dʼautore.

Quasi 70 anni dopo la sua fondazione Moroso si posiziona nellʼhaute couture del design internazionale e diventa unʼazienda leader nel settore degli imbottiti.

Grazie al contributo creativo di designers quali Ron Arad, Patricia Urquiola, Ross Lovegrove, Konstantin Grcic, Alfredo Häberli, Toshiyuki Kita, Marcel Wanders, Tokujin Yoshioka, Enrico Franzolini, Doshi & Levien, Tord Boontje, Nendo, Front e altri, Moroso ha creato negli anni una collezione di prodotti iconici, dallʼimpronta unitaria pur salvaguardando latitudini e localismi diversi. Un orizzonte internazionale che ha permesso allʼazienda di entrare nei luoghi più belli del mondo fra cui: il Moma di New York, il Palais de Tokyo e il Grand Palais a Parigi, La Biennale di Venezia e il Victoria & Albert Museum di Londra. Importanti collaborazioni che permettono allʼazienda di proporsi con una gamma vastissima e differenziata di prodotti, adatti sia al settore residenziale che a quello contract.

Moroso_company_about

Alla cultura familiare dellʼazienda si è aggiunta negli anni una forte struttura manageriale, capace di creare sinergie vincenti allʼinterno del mercato globale degli imbottiti. Un percorso di crescita che è parte di una storia fatta di ricerca, innovazione nelle tecnologie e nei materiali, sapiente cura artigiana e di una visione strategica e poliedrica del mercato.

Inoltre da sempre Moroso ha posto al centro della sua attenzione la soddisfazione del Cliente, le sue esigenze e aspettative, e la necessità di garantirgli sempre prodotti e servizi di livello e qualità superiore. Ciò, unito ad un forte rispetto per l’ambiente, ha permesso a Moroso di essere la prima azienda di imbottiti ad ottenere dal 1994 la certificazione per la qualità dei cicli produttivi (ISO 9001) e dal 1999 quella per la gestione del sistema ambientale (ISO 14001).


Valori

Moroso_company_valori

Moroso racconta l’incipit di una storia che narra un diverso approccio al mercato.
Parlano i progetti, parlano le persone, i protagonisti dell’abitare contemporaneo, parlano e raccontano la passione sincera e spontanea per la bellezza e l’emozione, il design, l’arte.

Raccontano dell’impegno che giorno dopo giorno, da più di 60 anni, viene profuso nei processi di produzione e lavorazione, nella cura artigianale dei prodotti, nell’onestà e schiettezza dei rapporti con i fornitori, con i clienti.

Un modo di fare e di agire che non nega il ruolo della sfera economica, anzi, lo rivendica e lo rafforza. La costruzione di valore economico duraturo nel tempo, la sua condivisione con tutte le persone coinvolte, dal tessuto produttivo al mondo della cultura, è un tassello fondamentale nella costruzione di una società migliore. Senza rispetto non può esserci confronto, apertura, crescita.
È la bellezza del design, del progetto come inclinazione alla vita, come visione del mondo. Un mondo dei colori che esalta la differenza, la incarna nella quotidianità facendola propria e promuovendola a valore di relazione.

Ricerca

“La storia di Moroso è la storia delle relazioni con i designer, gente che il mondo sta cercando di cambiarlo positivamente, con intelligenza e con quella febbre che muove sempre gli artisti davanti alla bellezza. Chiedo loro di immaginare un mondo, non solo un oggetto, e di metterlo in relazione con il futuro”.
Patrizia Moroso

Moroso_company_ricerca

Assemblaggio come metafora, come metodologia d’indagine, e Transito come condizione progettuale, come cautela preventiva per evitare sbocchi utopistici o superflui.
Il Design per Moroso non è semplicemente un catalogo, un inventario, ma un flusso che si fonde e si confonde nella società; flusso generativo, perché senza l’abitare, senza la persona, l’oggetto, qualunque oggetto, non può esistere.

Assemblare, mescolare, connettere: i significati possono essere molti e diversi, rappresentano una pluralità di verso che trova nelle Relazioni il tramite tra l’ordinario e l’extra-ordinario, la pratica che apre al quotidiano territori abitualmente estranei, la connessione tra frammenti di contemporaneità e la memoria. Attraverso le relazioni, ogni progetto, ogni prodotto, appare diverso agli occhi di ciascuno perché racconta una diversa esperienza del mondo. Un approccio necessariamente esplorativo, mappatura tridimensionale dove il tempo si sovrappone allo spazio e viceversa, dove la struttura generata dalle relazioni con i designer non necessariamente ha l’aspetto di una matrice.

Geografia delle emozioni, proiezione immaginifica e politica del mondo. Ricerca come viaggio, come possibilità, come dimensione estetica che anticipa e travolge. Design come passione, come Bellezza che ci obbliga a recuperare la capacità di raccontare e coinvolgere, superando la dimensione del piacere immediato, del semplice gradimento.
A conti fatti, riprendendo Kundera “Einmal ist Keinmal”, perché se qualcosa non si ripete, essa è semplicemente casuale, e perciò irraccontabile.

Qualità

Ricerca, talento, know-how, territorio: la qualità dei prodotti Moroso è la sintesi di tutti i fattori che contribuiscono a rendere unico ogni singolo prodotto.

Politica integrata Qualità Ambiente e Sicurezza

Company

Qualità materiale, nell’attenzione sartoriale dei maestri artigiani, nella cura del dettaglio, nella scelta dei materiali e delle finiture; qualità progettuale, nella disponibilità alla personalizzazione, nella gestione dei piccoli lotti e nella stretta relazione con i fornitori;
qualità culturale, nella capacità di immaginare, di interpretare le diverse sensibilità dei designers e di riconoscerne il ruolo.

Qualità etica, nell’impegno a perseguire un modello d’impresa volto alla conoscenza, nel rispetto del lavoro di tutte le persone che contribuiscono con passione alla costruzione di valore: collaboratori, fornitori, partners e clienti.
Qualità certificata dall’ottenimento della certificazione iso:9001 nel 1994.

Sostenibilità

Per soddisfare le aspettative del cliente e per permettere al consumatore finale di estendere la durata del prodotto acquistato, l’azienda Moroso si impegna a fornire per 7 anni dalla data della fattura le parti di ricambio – piedi, sottopiedi, ferramenta e meccanismi-, in garanzia (se in corso di validità) o a pagamento.
Da tale garanzia sono esclusi i rivestimenti e i prodotti finiti.
L’azienda MOROSO SpA si impegna a smaltire i prodotti certificati GECA; il costo del trasporto sarà a carico del cliente.

Per maggiori informazioni contattare il numero 0039 0432 577111.