Moroso al Festival della Bellezza

Il Festival della Bellezza si è appena chiuso dopo aver mescolato ogni cosa, nella magnifica intenzione di generare un’entropia contagiosa attorno alla cultura del diritto, alla forza della dignità, al bisogno umano di curiosità.
In questo scenario Patrizia Moroso, direttore creativo di Moroso, ha portato il suo contributo di sensibilità sociale, curiosità culturale, gioia di vivere.
Domenica 14 luglio Patrizia ha dialogato con BAM! nel panel “Produrre Bellezza”, lanciando uno sguardo su un design giocoso, vitale, umanissimo e vero: collocando con chiarezza la sua ricerca al centro di un percorso personale e collettivo al contempo, offrendo al cuore degli spettatori una chiave di lettura della progettualità di Moroso, centrata sull’umanità.
Forse la parola che meglio sintetizza il senso del festival.

Moroso è stata anche sponsor tecnico del Festival della Bellezza, andato in scena dall’11 al 14 luglio a San Teodoro. Quattro giorni di dialoghi tra giornalisti, scrittori, musicisti, attori e accademici, nella kermesse promossa dal Comune e che nasce dall’incontro tra le associazioni culturali Draft, Unoauno, il festival Letterario Sulla Terra Leggeri, curato da Paola e Flavio Soriga e Geppy Cucciari, con la produzione esecutiva di White Box Studio di Gianluca Vassallo.
Le poltrone Shadowy, progetto di Tord Boontje per la collezione M’Afrique di Moroso, sono state le protagoniste dei due palchi sui quali si sono svolti gli incontri.