Divagazioni volumetriche

Una collezione che, da Big Easy, poltrona in acciaio realizzata da Ron Arad nel 1988, dimostra come un volume, in quanto semplice forma, può essere tradotto, senza pregiudicarne i principi progettuali, attraverso una reinterpretazione dei materiali e dei processi produttivi. Il modello ottenuto dal gesto costruttivo diventa così produzione industriale; la morbidezza visuale e la pienezza dei volumi, comfort. Big Easy esplora lo stampaggio rotazionale e l’uso del polietilene; nella versione Soft la schiumatura a freddo e, con il rivestimento in fibra di poliestere, la trasformazione tattile della superficie; negli elementi della collezione, la morfologia e la dinamica della forma.

Polietilene tinto in massa ottenuto mediante stampaggio rotazionale. Il materiale è riciclabile al 100% e può essere utilizzato all’esterno in quanto resistente alla luce e all’acqua. La versione laccata (cod. 161) non è raccomandata per uso esterno.